Alcun chiarimento circa l'accordo capestro fra Teva e Federfarmaco

| Autore: | Commenti: 0

Lo scorso settembre, parlando su questo stesso Sito e sul nostro Forum del presunto accordo fra TEVA e Federfarmaco, avevamo messo in guardia i colleghi farmacisti da eventuali proposte commerciali finalizzate a "eludere" la normativa che prevede un tetto massimo allo sconto ottenibile sull'acquisto di farmaci equivalenti di fascia A.

Recenti pagine di cronaca hanno evidenziato come dietro a proposte di questo genere si nascondano tranelli devastanti. Rinnoviamo quindi l'invito a prestare la massima attenzione alle offerte commerciali ricevute: una volta aderito ad esse non sarà neppure più possibile rivalersi per vie legali senza "autodenunciarsi" e, quindi, incorrere nelle sanzioni del caso.

Ricordiamo a tale proposito come, a oggi, non sia ancora giunto alcun chiarimento circa l'accordo capestro fra Teva e Federfarmaco di cui abbiamo parlato sul nostro Forum, accordo che penalizzerebbe fortemente tutti i farmacisti titolari di farmacie aderenti a cooperative.

Stampa:

Condividi:
Discussione aperta

Commenta la notizia:

Seguici su...
Anche le formiche si incazzano
Sponsor
Scrivi al MSFI
Primo Piano
Ultimi Commenti

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Archivio articoli
Tutti gli articoli

Lavori in corso!

Saremo presto anche qui!

×

Iscriviti alla newsletter

Inserisci l'indirizzo email


×

Scrivi al movimento


×

Grazie

×

Informativa sui dati personali

×

Benvenuto, :

Gestisci il tuo utente




×

Login

Inserisci le credenziali di accesso


×

Registrazione

Benvenuto, da ora è un utente registrato al sito M.S.F.I. quindi può leggere molti più contenuti e può partecipare ad alcune discussioni. Ma prima si ricordi di visionare la sua mail per convalidare la registrazione.

×

Newsletter

×

Login

×