DIABETICI, FEDERFARMA LAZIO, CHIESTO INCONTRO AL PREFETTO

| Autore: | Commenti: 0

Federfarma Lazio si dichiara pronta “a riprendere la trattativa con la Regione Lazio” per definire il rinnovo per la distribuzione dei presidi per diabetici attraverso le farmacie del territorio. Lo afferma una nota dell’associazione dei titolari di farmacia, a poche ore dall’incontro in Regione, annunciando di aver chiesto “un incontro urgente al Prefetto di Roma per portarlo a conoscenza, con dati alla mano, della reale situazione delle farmacie del Lazio e dei notevoli disagi causati dagli ormai insostenibili ritardi dei rimborsi da parte della Regione”. Ritardi, precisa Federfarma Lazio, che riguardano non solo la diabetica ma l’intera erogazione dei farmaci e prodotti per importanti patologie, come l’insufficienza renale cronica i cui rimborsi sono fermi ad un anno”. Inoltre l’associazione si dice “indignata per quanto è stato sostenuto in questi giorni dalla Regione” e giudica “inaccettabile il comportamento della stessa Regione, che proprio grazie all’impegno delle farmacie ha ottenuto importanti risparmi di spesa non solo sulla diabetica ma anche sulla fornitura di farmaci”. “Ci auguriamo - conclude la nota di Federfarma Lazio - che l’intervento del Prefetto contribuisca a far luce sulla vera situazione in cui si trovano ad operare le farmacie della nostra regione che sono sempre più in difficoltà”.

Fonte: Comunicato Stampa Federfarma Lazio, 3 ottobre 2011

Stampa:

Condividi:
Discussione aperta

Commenta la notizia:

Seguici su...
Anche le formiche si incazzano
Sponsor
Scrivi al MSFI
Primo Piano
Ultimi Commenti

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Archivio articoli
Tutti gli articoli

Lavori in corso!

Saremo presto anche qui!

×

Iscriviti alla newsletter

Inserisci l'indirizzo email


×

Scrivi al movimento


×

Grazie

×

Informativa sui dati personali

×

Benvenuto, :

Gestisci il tuo utente




×

Login

Inserisci le credenziali di accesso


×

Registrazione

Benvenuto, da ora è un utente registrato al sito M.S.F.I. quindi può leggere molti più contenuti e può partecipare ad alcune discussioni. Ma prima si ricordi di visionare la sua mail per convalidare la registrazione.

×

Newsletter

×

Login

×