I pazienti affetti da insufficienza renale cronica costretti a pagare

| Autore: | Commenti: 0

I pazienti affetti da insufficienza renale cronica costretti a pagare gli alimenti a basso contenuto proteico perché la Regione Lazio non paga.

Riprendiamo il comunicato stampa inviatoci da Federfarma Lazio, per denunciare il gravissimo stato di disagio che a fine settimana saranno costretti a patire i pazienti affetti da grave insufficienza renale cronica. Le farmacie, come denuncia l’Associazione, da oltre un anno non ricevono i soldi per l’erogazione di questo servizio, anticipandone a loro spese le forniture. Fondi stanziati e messi a bilancio dalla Regione ma mai arrivati alle farmacie. Ci chiediamo: che fine hanno fatto questi soldi? Quale strada hanno preso? Per di più giunge notizia che i fondi sono finiti. Tutto questo si traduce in un gravissimo disagio per quei pazienti che hanno bisogno di questi alimenti per la loro sopravvivenza. Le farmacie, a cui si aggiungono anche gli ulteriori ritardi dei pagamenti dei farmaci da parte del SSN, non riescono più a far fronte alle spese, interrompendo loro malgrado la fornitura. Questi alimenti speciali sono di vitale importanza per coloro che sono affetti di insufficienza renale cronica e il non poterli reperire aggrava la loro patologia con il rischio di sicure ospedalizzazioni, maggiori costi per la comunità. Invitiamo quindi il Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ad intervenire subito affinchè possano essere erogati i fondi stanziati e mai pervenuti ed a rifinanziare

Stampa:

Condividi:
Discussione aperta

Commenta la notizia:

Seguici su...
Anche le formiche si incazzano
Sponsor
Scrivi al MSFI
Primo Piano
Ultimi Commenti

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Archivio articoli
Tutti gli articoli

Lavori in corso!

Saremo presto anche qui!

×

Iscriviti alla newsletter

Inserisci l'indirizzo email


×

Scrivi al movimento


×

Grazie

×

Informativa sui dati personali

×

Benvenuto, :

Gestisci il tuo utente




×

Login

Inserisci le credenziali di accesso


×

Registrazione

Benvenuto, da ora è un utente registrato al sito M.S.F.I. quindi può leggere molti più contenuti e può partecipare ad alcune discussioni. Ma prima si ricordi di visionare la sua mail per convalidare la registrazione.

×

Newsletter

×

Login

×