La Regione Puglia e l'interpretazione delle norme nazionali

| Autore: | Commenti: 0

La Regione Puglia sembra insistere nella variazione arbitraria e anarchica di norme regolate a livello nazionale e costituzionale. Segue parte della disposizione legislativa in oggetto, approvata dal Consiglio Regionale della Puglia, in seduta legislativa:

Art. 14 (Revisione pianta organica delle farmacie)

1- Nella Regione Puglia per i comuni con popolazione fino 12.500 abitanti il numero delle autorizzazioni per le istituzioni di farmacie col criterio demografico è ricalcolato in modo che ci sia una farmacia ogni 3.500 abitanti.

2- La popolazione eccedente rispetto al parametro di cui al comma 1 è computata ai fini dell'apertura di una farmacia qualora sia pari almeno al 50 per cento del parametro stesso.

3- La prima revisione della pianta organica secondo i nuovi criteri dovrà essere effettuata dalle AA.SS.LL., acquisito il parere dei Comuni e degli Ordini dei farmacisti competenti per territorio, entro novanta giorni dalla data di pubblicazione della presente legge. Decorso inutilmente tale termine, l'Assessore alle Politiche della salute provvederà, nei trenta giorni successivi a nominare un commissario ad acta, per ogni azienda USL inadempiente, incaricato di effettuare la revisione della pianta organica, avvalendosi degli uffici della stessa e degli uffici preposti dei comuni interessati e di sottoporla per l'approvazione definitiva alla Giunta regionale.

Stampa:

Condividi:
Discussione aperta

Commenta la notizia:

Seguici su...
Anche le formiche si incazzano
Sponsor
Scrivi al MSFI
Primo Piano
Ultimi Commenti

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Archivio articoli
Tutti gli articoli

Lavori in corso!

Saremo presto anche qui!

×

Iscriviti alla newsletter

Inserisci l'indirizzo email


×

Scrivi al movimento


×

Grazie

×

Informativa sui dati personali

×

Benvenuto, :

Gestisci il tuo utente




×

Login

Inserisci le credenziali di accesso


×

Registrazione

Benvenuto, da ora è un utente registrato al sito M.S.F.I. quindi può leggere molti più contenuti e può partecipare ad alcune discussioni. Ma prima si ricordi di visionare la sua mail per convalidare la registrazione.

×

Newsletter

×

Login

×