Registro sostanze stupefacenti - richiesta di delucidazioni

| Autore: | Commenti: 0

Oggetto: Registro sostanze stupefacenti - richiesta di delucidazioni sul modello predisposto dal Ministero come previsto nell'Art. 60 della L. 22/12/1975 n°685.

Nell'interesse del corretto svolgimento delle attività cui è preposto il farmacista e della sua tutela quale figura vincolata alle disposizioni legislative nell'esercizio della propria professione, il Movimento Spontaneo Farmacisti Italiani ha richiesto chiarimenti, secondo l'Oggetto qui sopra riportato, al Dott. Diego Petriccione, Direttore Ufficio Centrale Stupefacenti presso il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali.

La risposta è stata puntuale e precisa, cosa di cui ringraziamo sentitamente il Dott. Petriccione, e la pubblichiamo volentieri nella speranza che possa tornare utile anche ai colleghi farmacisti.

Gent.mo Dr. Diego Petriccione,

in riferimento all'oggetto, avendo ricevuto da parte di alcuni farmacisti richiesta di chiarimenti in merito alla regolarità nell'utilizzo di registri di carico e scarico stupefacenti difformi, nel numero di pagine, da quello predisposto dal Ministero della Sanità e approvato con D.M. del 20 aprile 1976, rivolgo a Lei il quesito, e cioè se è lecito predisporre e utilizzare un registro con un numero di fogli (e quindi di pagine) superiore o inferiore a quanto previsto (100 fogli, 200 pagine) nel menzionato decreto.

La cosa riveste particolare interesse poiché, da un'indagine conoscitiva presso alcune farmacie, risultano adottati registri di carico e scarico stupefacenti difformi, suggeriti da alcuni Ordini professionali e associazioni di categoria, nonché regolarmente vidimati dalle competenti ASL!

A tal proposito La invito a far chiarezza sulla questione, alla luce di quanto contemplato dall'attuale normativa, affinché i professionisti sanitari che operano in farmacia adottino comportamenti univoci e nel rispetto della legge.

Roma, 11/03/2009

Con viva cordialità,

Ettore Lembo,

Presidente del MSFI

Dr. Giorgio Nenna,

Segretario del MSFI

Dr. Raffaele Siniscalchi,

Consigliere - Responsabile per la coordinazione dei programmi del MSFI

Segue la risposta del Dott. Petriccione:

Egr. Dott. Siniscalchi,

in relazione al suo quesito faccio presente che, anche se nel modello allegato al D.M. 20/04/1976 è riportata la vidimazione ASL in ultima pagina relativamente a duecento pagine, tale numero è da ritenersi a mero titolo di esempio.

Infatti, nel testo del decreto non vi è riferimento alcuno ad un numero di pagine prestabilito, mentre nella fonte normativa primaria (art. 60, comma 1 del D.P.R. n. 309/1990), che ha valenza superiore alla fonte di diritto secondaria (DM), è chiaramente espresso che:"tale registro e' numerato e firmato in ogni pagina dal responsabile dell'azienda unita' sanitaria locale o da un suo delegato che riporta nella prima pagina gli estremi della autorizzazione ministeriale e dichiara nell'ultima il numero delle pagine di cui il registro e' costituito".

Dalla declaratoria del comma 1 appare chiaro che il numero di pagine non è prestabilito, ma solo che deve essere quantificato e riportato nell’ultima pagina dall’Autorità vidimante.

Pertanto, sono regolari le vidimazioni di registri con numero di pagine diverso da duecento, purchè realizzati graficamente, nell’intestazione e nelle pagine di iscrizione delle sostanze in conformità all’allegato del decreto ministeriale 20/04/76.

Cordiali saluti

Dott. Diego Petriccione

Direttore Ufficio Centrale Stupefacenti

Ministero del Lavoro, della Salute

e delle Politiche Sociali

Stampa:

Condividi:
Discussione aperta

Commenta la notizia:

Seguici su...
Anche le formiche si incazzano
Sponsor
Scrivi al MSFI
Primo Piano
Ultimi Commenti

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Archivio articoli
Tutti gli articoli

Lavori in corso!

Saremo presto anche qui!

×

Iscriviti alla newsletter

Inserisci l'indirizzo email


×

Scrivi al movimento


×

Grazie

×

Informativa sui dati personali

×

Benvenuto, :

Gestisci il tuo utente




×

Login

Inserisci le credenziali di accesso


×

Registrazione

Benvenuto, da ora è un utente registrato al sito M.S.F.I. quindi può leggere molti più contenuti e può partecipare ad alcune discussioni. Ma prima si ricordi di visionare la sua mail per convalidare la registrazione.

×

Newsletter

×

Login

×