Spunti dalla Convention di Federfamaco dell'intervento del Senatore Luigi D'Ambrosio Lettieri

| Autore: | Commenti: 0

Durante la Convention di Federfarmaco, il Senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri ha fornito dei validi spunti di riflessione. Grazie al Dott. Roberto Adrower, prestatosi come “inviato speciale”, riusciamo darvene un sunto.

Il Presidente, Ettore Lembo

Nel contesto della Convention di Federfarmaco del 13-14-15 Ottobre a Castellaneta Marina si è presentato il futuro prossimo della Farmacia Italiana. Il Sen. Lettieri, intervenuto al congresso, ha ottenuto una standing ovation dai circa 500 titolari di Farmacia presenti all’evento.

Il Senatore ha sottolineato, in particolare, come la crisi economica colpisca le imprese e che la Farmacia, servizio capillare del territorio, non é esente da ciò proprio perché oltre ad essere un servizio sociale territoriale è anche impresa. In modo ironico ha evidenziato come esista una richiesta di liberalizzazione “forte” che sembra debba iniziare dalla farmacia e finire con la farmacia per risolvere tutti i problemi della Nazione. Ha illustrato due esempi a supporto della negatività di forme spinte di liberalizzazione della Farmacia.

In Francia, dove esiste una Farmacia ogni 2849 abitanti, (in Italia 1 ogni 3374 abitanti, fonte Federfarma ) il Ministro della Salute ha chiesto alle Farmacie di trasformarne due in una perché la bassa redditività di due Farmacie ha portato ad effettuare dei ”servizi qualitativamente scadenti”. In una recente esperienza Campana, si è attuato un esempio di liberalizzazione degli orari di aperture e chiusura delle Farmacie senza un ordine definito. Ciò ha determinato un disagio alla cittadinanza perchè ”il servizio non è garantito in alcune ore e/o giornate festive”.

Inoltre la Legge 248/2006, nota come legge Bersani, aveva fatto ricadere sotto la giurisdizione del Ministero dello Sviluppo Economico la necessità di apertura delle Parafarmacie e corner. Invece, come noto, ricadono sotto la tutela diretta del Ministero della Salute (comunicazione di aperture e controllo delle Asl). Certe "lobby" chiedono la liberalizzazione di tutti i farmaci in fascia C, praticamente anche quelli che richiedono la prescrizione medica. Due potrebbero essere le ipotesi:

La trasformazione delle parafarmacie in farmacie non convenzionate. La trasformazione in farmacie delle parafarmacie.

C’è da chiedersi: quale futuro per il farmacista collaboratore, che ha sempre lavorato in Farmacia e si vedrà ingiustamente "scavalcato" da chi, avendo capitale, ha aperto una parafarmacia? Quindi non avrà più la possibilità di diventare titolare di Farmacia? Semmai la politica dovesse attuare una liberalizzazione con queste modalità, si troverebbe ad avere un futuro Ministro della Sanità Italiano che, come quello Francese, dovrà dire ai titolari di Farmacia"accorpatevi perché di due Farmacie in realtà è solo una quella che è utile alla popolazione”.

Il Sen. Lettieri ha concluso il Suo intervento alla convention con la seguente considerazione: “Se si vuole fare una riforma seria e duratura, è necessaria una paziente e matura opera di mediazione tra le varie posizioni e aspirazioni. Questa mediazione deve essere fatta anche con l'opposizione. Almeno in questo caso spero si recuperi il senso di un confronto responsabile. Non servono esercizi muscolari e non credo nelle leggi approvate a colpi di maggioranza. Ci sono ancora tempo e spazio per tentare una sintesi efficace che consegni al Paese un servizio che funzioni ancora meglio di quanto già funziona oggi, con unanime apprezzamento della gente. Questo oggi è il dovere della Politica, questo è il mio compito e sono fiducioso che prevarrà il buon senso!”.

Noi, come Cittadini a difesa del Diritto della Salute in primis e come Farmacisti nel senso più ampio della parola, Caro Senatore, Le auguriamo Buon Lavoro.

Dott. Roberto Adrower

-= A T T E N Z I O N E - Tutti i diritti Riservati - Riproduzione vietata - Ogni abuso sarà perseguito a norma di legge =-

Stampa:

Condividi:
Discussione aperta

Commenta la notizia:

Seguici su...
Anche le formiche si incazzano
Sponsor
Scrivi al MSFI
Primo Piano
Ultimi Commenti

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Pietro ha scritto su
Sicuri in Farmacia

Archivio articoli
Tutti gli articoli

Lavori in corso!

Saremo presto anche qui!

×

Iscriviti alla newsletter

Inserisci l'indirizzo email


×

Scrivi al movimento


×

Grazie

×

Informativa sui dati personali

×

Benvenuto, :

Gestisci il tuo utente




×

Login

Inserisci le credenziali di accesso


×

Registrazione

Benvenuto, da ora è un utente registrato al sito M.S.F.I. quindi può leggere molti più contenuti e può partecipare ad alcune discussioni. Ma prima si ricordi di visionare la sua mail per convalidare la registrazione.

×

Newsletter

×

Login

×